ART. 1 – ORGANIZZAZIONE

La 100a Edizione della Tre Valli Varesine è organizzata dalla S.C.A. Binda S.s.d. a R.l. (Presidente Renzo Oldani – +39 348 5154216 – +39 338 1819530 – con sede in Piazza Milite Ignoto, 4 – 22100 Varese – mail: renzo.oldani@gmail.com – press.scbinda@gmail.com – giaron.i@virgilio.it). Direttore di Organizzazione: Giuseppe Rivolta +39 335 6936362. Responsabile alla Sicurezza: Paolo Cortelezzi +39 347 6462213. La corsa ha luogo il giorno 5 Ottobre 2021 nel rispetto dei Regolamenti e Tabella Infrazioni e Sanzioni della Unione Ciclistica Internazionale (UCI).

ART. 2 – TIPO DI PROVA

La prova è riservata alla categoria Uomini Elite ed è iscritta al Calendario UCI Europe Tour in classe 1.Pro Series. Conformemente al Regolamento UCI la corsa attribuisce i seguenti punti: 200 – 150 – 125 – 100 – 85 – 70 – 60 – 50 – 40 – 35 – 30 – 25 – 20 – 15 – 10 – 5 (5 dal 16°al 30°) e 3 dal 31° al 40° classificato per la classifica Mondiale UCI Uomini Elite/MU.

ART. 3 – PARTECIPAZIONE

In conformità all’art. 2.1.005 del Regolamento UCI, alla prova sono ammesse le seguenti squadre: UCI World Teams – UCI Pro Teams – UCI Continental Teams – National Team. Conformemente all’articolo 2.2.003 del Regolamento UCI, le squadre devono essere composte da un minimo di 5 (cinque) ed un massimo di 7 (sette) corridori. In ogni caso l’Organizzazione, al fine di salvaguardare l’immagine e la reputazione della propria gara si riserva il diritto di rifiutare, fino al momento della partenza, i corridori o i Gruppi Sportivi che con i propri atti o dichiarazioni dimostrassero di venir meno ai principi di lealtà sportiva e agli impegni assunti e previsti dal paragrafo 1.2.079 del Regolamento UCI. Inoltre nel caso che i corridori o il Gruppo Sportivo venissero meno, nel corso della manifestazione, ai principi di cui al presente capoverso, l’Ente Organizzatore, in accordo con il Collegio Commissari, si riserva anche il diritto di escluderli dalla corsa in qualsiasi momento.

ART – 4 – SEGRETERIA

La Segreteria di partenza si tiene il giorno 4 Ottobre 2021 dalle ore 13.00 alle ore 20.00 presso EOLO S.p.A – via Gran S: Bernardo 12 – 21052 Busto Arsizio (Va). La conferma dei partenti ed il ritiro dei numeri da parte dei responsabili delle squadre e dei Direttori Sportivi, organizzata secondo gli art. 1.2.087 e 2.2.093 del Regolamento UCI in presenza del Collegio Commissari, avrà luogo presso la Segreteria EOLO S.p.a. dalle ore 17.00 alle ore 18.15 del giorno stesso. La Riunione Tecnica del Collegio dei Commissari con i Direttori Sportivi si terrà alle ore 18.30 presso la stessa Segreteria. La Segreteria di Partenza del giorno 5 Ottobre 2021 si tiene dalle ore 09.00, sino al termine delle operazioni e sarà presso EOLO S.p.A. – Via Gran S. Bernardo 12 – 21052 Busto Arsizio (Va) La Riunione Tecnica con i piloti (auto e moto) avrà luogo presso EOLO S.p.A. alle ore 10.00. La Segreteria di Arrivo sarà presso la Camera di Commercio di Varese – Piazza Monte Grappa (200 metri a destra dopo la Linea d’Arrivo) dalle ore 12.00 sino al termine dei lavori della Stampa accreditata

ART. 5 – RADIOCORSA

Le informazioni in corsa sono trasmesse sulla frequenza 149.850 Mhz.

ART. 6 – ASSISTENZA TECNICA

Il servizio di assistenza tecnica è assicurato da Team Previtali con n° 3 vetture. È previsto il cambio ruota in moto.

ART. 7 – TEMPO MASSIMO

Sono classificati tutti i corridori arrivati entro un limite di tempo del 8% in rapporto al tempo del vincitore. Il limite di tempo può essere aumentato in caso di circostanze eccezionali dal Collegio di Giuria in accordo con gli organizzatori.

ART. 8 – PREMI

I premi (Tabella UCI) sono così assegnati ai primi 20 corridori classificati: 1° € 7.515,00 – 2° € 3.760,00 – 3° € 1.875,00 – 4° € 935,00 – 5° € 745,00 – 6° € 565,00 – 7° € 565,00 – 8° € 375,00 – 9° € 375,00 – dal 10° al 20° € 190,00 – per un totale di € 18.800,00.

ART. 9 – ANTIDOPING

Il Regolamento UCI – ITA si applica integralmente. Sono inoltre operative le disposizioni di legge italiane previste in materia. Luogo Controllo Antidoping: Camera di Commercio, Piazza Monte Grappa – Varese (200 mt. a destra dopo la Linea d’Arrivo).

ART. 10 – CERIMONIA PROTOCOLLARE

Secondo l’art. 1.2.112 del Regolamento UCI devono presentarsi alla cerimonia protocollare, entro 10’ dal loro arrivo, i seguenti corridori: 1°,2° e 3° classificato della 100a Tre Valli Varesine. Il vincitore della gara dovrà altresì presentarsi in sala stampa, dopo la cerimonia protocollare, presso la Camera di Commercio di Varese.

ART. 11 – NORMATIVA TECNICA

La gara si svolge secondo le allegate tabelle: chilometrica generale, planimetria generale, planimetrie circuiti e finale, altimetria generale e ultimi tre chilometri, dislocazione ospedali, ubicazione zona di partenza e zona di arrivo.

ART. 12 – ISCRIZIONI BOLLETTINI DI INGAGGIO

Consulting Sport Management Ltd – 10 Philpot Ln – EC3M 8AA London (UK) – VAT 212 4872 27 – Company Nr. 9370848 – mail: info@csmsport. UK – Mobile Phone +39 333 6625491

ART. 13 – OPERAZIONI DI PARTENZA

Raduno e Presentazione Squadre a partire dalle ore 10.30 e sino alle ore 11.45 presso sede Eolo Via Gran S. Bernardo a Busto Arsizio – Partenza ufficiosa della corsa alle ore 12.00.

ART. 14 – VETTURE

Ogni Squadra non potrà avere in corsa più di una vettura. Possono inoltre seguire la corsa solo le persone denunciate all’atto del ritiro dei contrassegni dal titolare del rispettivo automezzo. Eventuali modifiche ed aggiunte devono essere notificate al Direttore di Organizzazione. I conducenti delle auto e delle moto accreditate devono rispettare le norme del Regolamento UCI, ed in ogni caso le norme del Codice della Strada. Devono altresì sottostare alle disposizioni del Direttore di Organizzazione e dei suoi collaboratori. Non possono seguire in corsa persone che non vi abbiano funzioni riconosciute dagli Organizzatori ed inerenti ai vari servizi, né persone di minore età. Tutti gli automezzi al seguito devono essere forniti di apparecchi radio per la ricezione di radio corsa.

ART. 15 – RIFORNIMENTO – GREEN ZONES

Sono stabilite delle “Green Zones and Feeding Zones” che saranno oggetto di apposito comunicato alla Riunione Tecnica dei Direttori Sportivi.

ART. 16 – ECOLOGIA

Si ricorda a tutti i Direttori Sportivi che i loro atleti e loro stessi devono rispettare le condizioni generali riguardanti l’ecologia e la salvaguardia dell’ambiente. Il precedente art. 15 completa il rispetto dovuto all’ambiente e ne regola l’immagine e lo svolgimento. (art. UCI 2.3.025 e seguenti)

ART. 17 – DEVIAZIONI AUTO

La deviazione auto (a destra 300 mt. prima della Linea d’Arrivo) è obbligatoria per tutte le vetture ad esclusione di quelle della Direzione di Organizzazione, dei Commissari, del Servizio Medico.

ART. 18 – SERVIZIO MEDICO

Il servizio medico al seguito sarà svolto dal Dr. Carlo Guardascione che assumerà tutte le responsabilità connesse al servizio stesso, si avvarrà di personale abilitato a bordo di 2 ambulanze di cui una equipaggiata per interventi di rianimazione e da una auto medica. L’elenco dei centri ospedalieri interessati alla gara è riportato nella guida tecnica.

ART. 19 – DIREZIONE GARA

Le funzioni di Direttore di Organizzazione saranno assunte dai Sigg. Giuseppe Rivolta, Claudio Rigo e Silvio Pezzotta.

ART. 20 – RESPONSABILITÀ

Nessuna responsabilità, di alcuna natura, fa capo alla Società Organizzatrice per i danni derivanti da incidenti avvenuti prima, durante e dopo corsa a spettatori, persone e/o cose in genere, anche se estranee alla manifestazione, in particolare se i danni sono dovuti a negligenza e/o irregolarità sia dei singoli spettatori e/o persone in genere, sia dei partecipanti e seguito gara.

ART. 21 – DIRITTI E DOVERI

I corridori partecipanti alla gara devono essere consapevoli dei loro diritti ma anche dei loro doveri sportivi e delle sanzioni comminate per eventuali frodi o infrazioni.

ART. 22 – DIREZIONE ORGANIZZATIVA, DIREZIONE SPORTIVA

La corsa si svolge sotto il controllo del Direttore di Organizzazione che ha la competenza di assumere, in accordo con il presidente del Collegio Commissari, ogni decisione che ritenga necessaria per assicurare un regolare svolgimento della corsa ed incolumità dei partecipanti. Il Presidente del Collegio Commissari, con la collaborazione degli altri Componenti della Giuria, assume la direzione ed il controllo sportivo della corsa.

ART. 23 – NORME DI RINVIO

Per ogni caso non previsto sono applicabili i Regolamenti UCI, FCI e le disposizioni delle Leggi Italiane generali nonché delle specifiche leggi italiane, regionali, locali in materia di prevenzione, controllo, cura e responsabilità inerenti la pandemia “Covid 19” per la quale ogni Medico ed ogni Direttore Sportivo dei singoli Teams, rispondono direttamente per i propri atleti.